25.02.2019 / Novità 

EPD per insulbar: notevole miglioramento della valutazione del ciclo di vita

L’ift Rosenheim ha rinnovato la dichiarazione ambientale del prodotto (EPD – Environmental Product Declaration) per i profili isolanti insulbar. Alla fiera BAU 2019 una rappresentante dell’ift ha consegnato ufficialmente il certificato a Matthias Rink, Responsabile Vendite della Divisione insulbar.

Rispetto alla EPD del 2013 siamo riusciti ad ottenere risultati migliorativi per la valutazione del ciclo di vita dei profili isolanti. Il valore per i profili realizzati con materiale standard poliammide 66 GF ora è di 8,81 kg CO2 per kg di profilo isolante, invece dei precedenti 9,24 CO2. Per insulbar RE in PA riciclata, il risparmio è ancora maggiore, ovvero di 0,76 kg CO2 invece di 1,46.

 
L’ift Rosenheim consegna ufficialmente la nuova dichiarazione ambientale EPD per le barrette isolanti insulbarNuova EPD per insulbar: Matthias Rink (a sinistra), Responsabile Vendite di Ensinger, riceve l’EPD dei profili termoisolanti insulbar da Zwick (a destra), progettista dell'ufficio certificazioni e controlli per la sostenibilità dell’ift Rosenheim.
“Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti grazie alle misure a lungo termine adottate per una produzione efficiente sul piano energetico e all'utilizzo di materie prime a basso consumo di risorse. Inoltre l'utilizzo di energia elettrica “verde” ci ha consentito di dimezzare ulteriormente l’impronta di CO2 per insulbar RE. Ciò influisce positivamente sulle EPD di finestre ed edifici dei nostri clienti”, conferma Rink. “I dati calcolati dall'ift contribuiscono, anche internamente, ad ottimizzare ulteriormente processi e prodotti rispetto agli obiettivi ambientali.”

Le certificazioni EPD agevolano anche la risposta di rivenditori e installatori alle crescenti esigenze ambientali dei bandi di gara. Nell'ambito della valutazione del ciclo di vita, l’istituto per la tecnologia delle finestre ift Rosenheim ha analizzato numerosi dati relativi al ciclo di vita di insulbar e dei distanziatori Thermix per vetro isolante, iniziando dall’approvvigionamento delle materie prime, fino alla vendita, tenendo conto anche dello smaltimento, ovvero del riciclo. La dichiarazione ambientale di prodotto riporta valori comprovati e affidabili, utili a documentare la sostenibilità presso installatori e committenti, progettisti e architetti.