28/08/2018 / Novità

Tensione sul mercato della poliammide 66

Dall’inizio dell’anno, il mercato sta fronteggiando notevoli carenze nella fornitura di poliammide 66, una materia prima impiegata nella produzione delle barrette isolanti insulbar. Ciò è dovuto a varie cause di forza maggiore intervenute presso Solvay e BASF e, quindi, ai continui periodi di fermo nella produzione delle materie prime necessarie per produrre il PA 66. Inoltre, da diverso tempo la domanda è particolarmente cresciuta a causa della scarsa offerta e della congiuntura favorevole, acuendo ulteriormente la situazione di approvvigionamento già tesa.
Figura del poliammide 66 sotto forma di granulato neroI profili isolanti insulbar di Ensinger sono prodotti con poliammide 66. Sono caratterizzati da buone proprietà meccaniche, resistenza chimica, resistenza all’usura ed eccellente lavorabilità e stabilità dimensionale.

Anche insulbar ne è stato considerevolmente interessato. Grazie ai nostri pluriennali contatti e alle partnership sul mercato delle materie prime siamo comunque riusciti in collaborazione con i nostri fornitori a fronteggiare la situazione, garantendo la stabilità di rifornimento mediante provvedimenti interni.

In base alle previsioni, all’inizio del 2019 l’unico impianto europeo di ADN1 verrà spento per diversi mesi. Si presume che questa circostanza creerà ulteriori difficoltà nella catena di fornitura.

A causa di questa scarsità mondiale della materia prima, i prezzi di approvvigionamento della poliammide 66 però sono esplosi nuovamente. Si prevede già oggi che questa tendenza persisterà anche il prossimo anno.

Per eventuali domande o perplessità riguardanti l’attuale situazione, La invitiamo a contattarci. Ensinger è a Sua disposizione per offrirle consulenza e rispondere alle Sue domande.

1 ADN = adiponitrile, materia prima per la produzione del polimero base PA 66